La Fontana dell’Amenano

Monumenti Percorsi Turismo

Sul lato meridionale di piazza Duomo, all’incrocio con via Garibaldi, sorge la bellissima Fontana dell’Amenano, meglio nota ai catanesi come “l’acqua ‘o linzolu“.

L’opera, realizzata nel 1869 dallo scultore napoletano Tito Angelini in pregiato marmo di Carrara, intende rappresentare il mitico fiume Amenano personificato nella figura di un giovane che impugna una cornucopia.

Dall’oggetto fuoriesce un getto d’acqua che, scivolando giù, si riversa in una vasca. Da questa, l’acqua ricade nuovamente all’esterno della fontana creando un particolare effetto a lenzuolo che conferisce, appunto, il particolare appellativo catanese alla fontana.

Il getto della fontana viene poi raccolto in un canale che conduce l’acqua nel fiume che scorre sotto piazza Duomo. Circumnavigando la fontana è possibile accedere a una scalinata che conduce alla caratteristica Pescheria, il più noto mercato del pesce della città di Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *